GUIDA ALL – AMMINISTRATORE DI SOSTEGNO: TROVALA QUI GRATIS, sostegno reddito.

#Sostegno #reddito


GUIDA ALLAMMINISTRATORE DI SOSTEGNO: TROVA QUI GRATIS LE-BOOK.

  • 10 novembre 2010
  • admin
  • 11 Comments

SCARICA ORA IL MANUALE

SULL AMMINISTRAZIONE DI SOSTEGNO

Guida Breve all Amministrazione di Sostegno

GUIDA allAMMINISTRATORE DI SOSTEGNO

  • Hai necessità di assistere una persona cara non più autonoma e vuoi sapere come gestire i rapporti con banche e istituti?
  • Tuo nonno o Tua suocera non sono più in grado di provvedere a se stessi e non sai cosa fare?
  • Devi purtroppo sottoporti ad un delicato intervento chirurgico , che magari prevede un lungo decorso post operatorio, e vuoi sapere già ora chi dovrà decidere per Te durante la convalescenza?

Ecco la Guida per Amministratore di sostegno&

Oggi hai lo strumento adatto per affrontare al meglio quei difficili momenti. La riforma dellAmministrazione di Sostegno, anche con lausilio del patrocinio a spese dello Stato, Ti permette di prepararti agli imprevisti della vita senza perdere il controllo di quanto accade attorno a Te.

Per essere informato su cosa fare e come farlo, ora puoi scaricare il nostro nuovo ebook Guida allamministratore di sostegno& & (gratuitamente e con facoltà di distribuirlo) o semplicemente visionarlo a video .

Hai così la possibilità di scaricare un PDF di 66 pagine con tutto quello che davvero Ti serve sull Amministrazione di Sostegno , anche con i riferimenti al gratuito patrocinio.

Avrai così a disposizione anche una serie di utili informazioni, il facsimile di ricorso, riferimenti normativi oltre a utili suggerimenti tecnici per orientarti da subito in quei momenti particolari e non perdere tempo ed opportunità .

Iscrivendoti al RSS del nostro sito, anche cliccando qui sopra a destra, avrai inoltre la possibilità di rimanere aggiornato sui contenuti di questo blog ricevendo gli ultimi articoli direttamente nel tuo feed reader o nella tua casella di posta. Potrai ad ogni modo rescindere dalla tua iscrizione in maniera autonoma e immediata.

Cosa troverai in questa prima edizione?

In 66 pagine e 7 Sezioni trovi riassunti i principi della disciplina dellAmministratore di Sostegno e gli strumenti indispensabili per gestirti in quei frangenti. Trovi anche un esempio di ricorso per la nomina dellAmministratore di Sostegno e, in appendice, il testo integrale della riforma. Questo manuale ha già aiutato molte persone e Ti tornerà davvero utile!

Non aspettare perchè:

  • se Ti hanno riempito di voci e consigli, ma vuoi qualche riferimento certo e magari un semplice breviario di quello che è la disciplina normativa,
  • o se hai già letto alcuni nostri articoli e vorresti trovare un loro riepilogo con tutti i riferimenti allAmministrazione Di Sostegno,



Assegno di cura 2017 della Regione Puglia: scadenza 6 ottobre 2017, invio online di domande di prestazioni a sostegno del reddito.

#Invio #online #di #domande #di #prestazioni #a #sostegno #del #reddito


Assegno di cura 2017 della Regione Puglia

Le domande dellassegno di cura possono essere presentate fino al 6 ottobre 2017 ore 12:00

Assegno di cura 2017 della Regione Puglia

Dal primo settembre 2017 è possibile presentare alla Regione Puglia la domanda per lassegno di cura per le persone con gravissima non autosufficienza.

Dal primo settembre 2017 dalle ore 12:00 e sino al 6 ottobre sempre ore 12:00 è possibile presentare la domanda telematica alla Regione Puglia per ricevere un beneficio economico denominato assegno di cura.

Limporto del beneficio corrisponde a euro 1000,00 per una mensilità intera e in euro 12000,00 per lannualità intera. Tale importo viene erogato dalla Asl di riferimento con cadenza bimestrale, successivamente dopo lapprovazione della ASL dellistanza telematica presentata sul sito di sistema puglia.

Chi sono i beneficiari?

Possono presentare la domanda di assegno di cura le persone in condizioni di gravissima disabilità e non autosufficienza residenti nella Regione Puglia almeno a partire dal primo gennaio 2017 che si trovano alla data della presentazione della domanda alle seguente condizioni:

  • beneficiari di indennità di accompagnamento (legge 18/1980);
  • Cittadini di età compresa tra 18 e 65 anni con diritto allindennità di accompagnamento (L. 508/88, art. 1, comma 2, lettera b);
  • Minori di età con diritto allindennità di accompagnamento (L. 508/88, art. 1);
  • Cittadini ultrasessantacinquenni con diritto allindennità di accompagnamento (L. 508/88, art. 1, comma 2, lettera b);
  • Ciechi civili assoluti (L. 382/70 L. 508/88 L. 138/2001);
  • Inabili con diritto allassegno per lassistenza personale e continuativa;
  • Invalidi sul lavoro con diritto allassegno per lassistenza personale e continuativa (DPR 1124/65 art. 66) Invalidi sul lavoro con menomazioni dellintegrità psicofisica di cui alla L.296/2006, art 1, comma 782, punto 4;
  • Invalidi con diritto allassegno di superinvalidità (Tabella E allegata al DPR 834/81);
  • trovarsi in una delle condizioni di non autosufficienza gravissima specificati nella seguente tabella:

Tabella assegno di cura

Nel caso la condizione di non autosufficienza non si è ancora definita, è possibile comunque presentare la domanda ed accedere al beneficio, però in presenza di una diagnosi rilasciata nel primo semestre 2017 da parte una struttura ospedaliera.

La valutazione della gravissima non autosufficienza sarà valutata dalle unità di valutazione multidimensionale di ciascun distretto socio sanitario della Asl. Per i pazienti che alla data presentazione della domanda si trovino in condizione di ricovero temporaneo presso strutture ospedaliere, sanitarie extraospedaliere o strutture socio-sanitarie, possono presentare la domanda di assegno di cura solo se è prevista la dimissione entro 30 giorni dalla data di presentazione domanda.

Dopo aver approvato la domanda, la Asl eroga gli importi calcolati dal 14 luglio 2017 fino allultima mensilità già maturata.

Come si presenta listanza online dellassegno di cura?

Prima di presentare la domanda è importante aver certificato la propria posizione economica con il modello Isee ed avere sottomano:

  • i dati del referente dellanziano (carta didentità codice fiscale numero di telefono indirizzo e-mail;)
  • i dati del beneficiario (anziano) e di tutti i suoi componenti presenti allinterno dello stato di famiglia;
  • lattestazione Isee con i dati del protocollo, Data Rilascio Attestazione, Codice Fiscale Dichiarante;
  • codice Iban della banca o della posta del beneficiario;
  • la documentazione che attesti la gravissima non autosufficienza nel caso di anziano senza indennità di accompagnamento.

Per presentare la domanda è necessario compilare sulla piattaforma dedicata il format allegato al presente avviso pubblico. Nella domanda non bisogna allegare nessuna documentazione relativa al soggetto beneficiario salvo eventuali diagnosi specialistiche che attestino la gravissima non autosufficienza.

Come inviare la domanda

Vediamo insieme come presentare la domanda telematica dellAssegno di cura della Regione Puglia. Clicca sul seguente link ed entra nella piattaforma di sistema puglia. Se non sei registrato sul sito sistema Puglia clicca in alto a destra su Registrazione.

Completa i dati della registrazione e controlla il Tuo indirizzo email per la conferma della registrazione. Dopo esserTi registrato correttamente vai alla sezione Assegno di cura 2017 del seguente link ed inserisci nellArea riservata Username e password. In seguito nel menu a sinistra in Procedura Telematica clicca su Assegno di Cura.

Nel rettangolo Codice fiscale Referente inserisci il codice fiscale del referente del beneficiario.

Compila tutti i dati anagrafici del referente della Famiglia e clicca su Inserisci. Dopo qualche minuto riceverai sulla Tua email il codice famiglia per accedere al proprio Nucleo familiare.

Dopo aver compilato tutte le informazioni del nucleo familiare, clicca su Crea domande di Accesso ad un avviso pubblico ed inserisci tutti i dati dellistanza online per richiedere lassegno di cura. Alla fine della procedura clicca su Autorizzo al trattamento dei dati personali ai sensi del D. Lgs.196/2003, convalida la domanda e stampala.

Sarai contattato dalla Asl di riferimento per consegnare la domanda firmata ed i documenti che attestano i requisiti per beneficiare dellassegno di cura della Regione Puglia.

Per qualsiasi consulenza personalizzata sullassegno di cura, puoi accedere alla nostra sezione consulenza online.

Hai trovato utile il nostro articolo? Hai chiarito qualche dubbio in merito ad un argomento? Effettua una Donazione ed aiutarai il nostro Team ad aggiornarti sempre con le ultime Novità


Reddito di cittadinanza – Ultime notizie su Reddito di cittadinanza – Argomenti del Sole 24 Ore, sostegno al reddito. #Sostegno #al #reddito


Reddito di cittadinanza

News24

Manovra, le misure minime per evitare l’esercizio provvisorio

Un «no» a una manovra in deficit arriva anche dai Cinque Stelle, che propongono di dirottare alle misure anti-Iva una parte delle coperture pensate per il reddito di cittadinanza, e composte da un mix fra spending review, taglio alle detrazioni e alla deducibilitа degli interessi passivi di banche e assicurazioni.

– di Marco Rogari e Gianni Trovati

News24

Di Maio: «Ok a premier terzo scelto con Salvini e impegno sul programma ma senza Berlusconi»

«Sм a un premier “terzo” ma con un impegno di programma». Dopo la riflessione e gli spiragli riaperti ieri dai Cinque Stelle alla proposta di Matteo Salvini per un possibile governo di tregua guidato dal leader del Carroccio, Luigi Di Maio, ospite di Lucia Annunziata a Mezz’ora in piщ su Rai 3, fa

– di Redazione Roma

News24

Occupazione, «lavoro federale per tutti». La sinistra Usa riscopre Roosevelt

Gli Stati Uniti hanno un insolito problema occupazionale. Con il tasso dei senza lavoro ai minimi storici del 3,9%, alla ribalta sale oggi l’esercito di sotto-occupati e degli occupati marginali. Vale a dire, accanto ai 6,6 milioni di ufficialmente ancora senza busta paga, gli oltre dieci milioni

– di Marco Valsania

News24

Accesi, soft, poi ancora accesi: come cambiano i toni delle dichiarazioni di Moscovici

L’entrata a gamba tesa del commissario Ue agli Affari economici Pierre Moscovici che giovedм, in occasione della pubblicazione da parte di Bruxelles delle previsioni economiche di primavera, ha criticato l’Italia, mettendo in evidenza che gli sforzi strutturali fatti dal governo nel 2018 per far

– di Andrea Carli

Econopoly

Il reddito di cittadinanza tramonta in Finlandia, potrebbe funzionare in Italia?

Sembra che l’esperimento di reddito di cittadinanza finlandese non avrа un futuro oltre il periodo di prova stabilito. Secondo l’OCSE perт potrebbe funzionare meglio in Paesi come il nostro, con sistemi di redistribuzione contorti e parzialmente regressivi. Rimangono forti dubbi sulla sua efficacia nel ridurre la povertа. Ma и lo stesso reddito di cittadinanza dei 5S? No, quello finlandese и un esperimento di reddito di cittadinanza (anche chiamato reddito di base) nel senso proprio del te.

News24

La Povertа si combatte con piщ produttivitа

Quali sono i problemi di diseguaglianza in Italia? E’ in aumento o in diminuzione? Queste domande toccano la vita delle persone e determinano anche le loro scelte politiche. Le analisi di alcuni economisti della Banca d’Italia (Luigi Cannari e Giovanni D’Alessio, Brandolini et al.) confermano ciт

– di Lorenzo Codogno e Giampaolo Galli

News24

Confindustria: reddito cittadinanza costa 30 miliardi, и spreco

Confindustria boccia il reddito di cittadinanza. Secondo un rapporto del Centro studi la misura, che и stata il cavallo di battaglia del M5s in campagna elettorale, potrebbe costare 30 miliardi di euro o piщ (rispetto ai giа elevati 17 miliardi prospettati dal M5S) e «comportare uno spreco ingente

– di Andrea Gagliardi

News24

Renzi chiude al M5S: chi ha perso non puт andare al governo. Ma rilancia patto su riforme

«Siamo seri, chi ha perso non puт andare al governo. Il 4 marzo non и stato uno scherzo. Ora tocca a loro governare. Non possiamo rientrare dalla finestra con un gioco di palazzo». L’ex segretario del Pd Matteo Renzi, intervenendo a Che tempo che fa, la trasmissione di Fabio Fazio su Rai 1, chiude

– di Riccardo Ferrazza e Andrea Marini

News24

Fico: esito positivo, avviato dialogo M5S-Pd

Il tentativo per un’intesa di Governo M5s-Pd va avanti. L’esplorazione del presidente della Camera, il pentastellato Roberto Fico, si и conclusa con un esito «positivo». A confermarlo и stato lo stesso Fico al termine del colloquio al Quirinale con il Capo dello Stato: «Il dialogo tra M5s e Pd и

– di Barbara Fiammeri e Manuela Perrone

News24

Pd-M5S, i nodi politici e la «desistenza» su Fornero e Jobs act

Le chance per un’intesa tra M5s e Pd sono remote ma il tentativo va avanti. Qualche segnale и giа arrivato: l’addio (?) di Luigi Di Maio alla possibilitа di governo con la Lega e il contestuale apprezzamento del segretario reggente dem Maurizio Martina, cosм come gli “omissis” su legge Fornero e