Camera di commercio italiana, indirizzo camera di commercio milano.

#Indirizzo #camera #di #commercio #milano


Camera di commercio italiana

COVEX è in grado di fornirvi tutte le informazioni necessarie per lemissione, il rilascio e la vidimazione dei seguenti documenti:

Certificati di Origine Fatture commerciali Dichiarazioni listini prezzi contratti Autentiche di firma Carnet ata Visure societarie Visure storiche Certificati di iscrizione Certificati albi e ruoli Certificati storici

COVEX utilizza la piattaforma cert o& ed è autorizzata dalla Camera di Commercio di Milano alla trasmissione telematica del certificato di origine, il servizio è riservato ai clienti che hanno dato mandato a COVEX con procura speciale&.

Ogni servizio viene svolto in giornata al momento della richiesta, offriamo la disponibilità del ritiro e della riconsegna direttamente presso il vostro ufficio.

-Camera di Commercio di Milano

Lufficio adempimenti per lestero ha revisionato la modulistica per la richiesta di Certificati di origine, visti camerali, deposito atti e richiesta certificato di libera vendita. (disposizione del Ministero dello Sviluppo Economico n.75361 del 26 Agosto 2009 e relativi allegati).

A tale proposito, a partire da Gennaio 2011:

  • non sarà più rilasciato il visto di congruità prezzi sulle fatture
  • il visto per deposito atti (si veda modulo sotto allegato) potrà essere richiesto solo per documenti rilasciati da Enti e Organismi ufficiali (es. Asl; Enti di certificazione, ecc.) quali ad esempio: certificati sanitari, certificati di analisi e autorizzazioni varie, se richiesto da unautorità straniera. Va indicato lindirizzo completo del destinatario con la Nazione indicata per esteso (non sono accettate sigle) oppure la seguente frase Il presente documento ha destinazione……&. Allegare il documento per cui viene richiesto il deposito in originale timbrato e firmato in duplice copia, modulo sotto allegato e fotocopia della carta di identità del legale rappresentante.
  • Per ogni altro documento potrà essere richiesto il visto di controllo legittimità sulla firma Va indicato lindirizzo completo del destinatario con la Nazione indicata per esteso (non sono accettate sigle) oppure la seguente frase Il presente documento ha destinazione……&. (verifica dei poteri di firma vedi modulo sotto allegato) su documenti quali: listini prezzi, dichiarazioni riportanti la composizione di alcuni prodotti, fatture di nolo ecc. Allegare il documento per cui viene richiesto il deposito in originale timbrato e firmato in duplice copia, modulo sotto allegato e fotocopia della carta di identità del legale rappresentante.

Vi ricordiamo che non è possibile richiedere il visto su:

  • dichiarazioni dellimpresa riguardanti lorigine dei prodotti
  • dichiarazioni su merci che non contengono prodotti originari di alcuni paesi o che non sono trasportate da navi iscritte in apposite liste negative.

Certificati di iscrizione al Registro Imprese, numero rea camera di commercio.

#Numero #rea #camera #di #commercio


Certificati di iscrizione al Registro Imprese / REA

Documento che certifica l´iscrizione al Registro Imprese e al Repertorio Economico Amministrativo.

Il certificato è il documento che certifica l´iscrizione al RI – Registro Imprese e al REA – Repertorio Economico Amministrativo. Viene rilasciato per tutte le imprese iscritte sull’intero territorio nazionale ed ha una validità legale di sei mesi (art.41 D.P.R. 445/2000).

Poichè il Registro delle imprese è un registro pubblico, i certificati possono essere richiesti da chiunque, sia che faccia parte dell’impresa sia che non ne faccia parte, senza necessità di presentare alcun tipo di modulo o di delega. Di norma i certificati sono rilasciati immediatamente al momento della richiesta. Tuttavia se l’impresa non è in regola con il pagamento del diritto annuale, il rilascio del certificato è bloccato e occorre rivolgersi al Settore Diritto annuale per ottenerne lo sbocco. Per approfondimenti: blocco del certificato.

Normalmente il certificato è rilasciato in bollo, ma può essere esente da tale imposta in alcuni casi, ad esempio: nel caso di cooperative sociali e onlus, per uso rimborso IVA, per uso credito (mutuo bancario), per uso all’estero se in lingua inglese. Coloro che richiedono un certificato senza applicazione del bollo, per poi farne un uso diverso da quelli per i quali è prevista l’esenzione, sono direttamente responsabili per l’evasione dell’imposta.

Tipologie di certificati

  • Ordinario

Riporta la situazione analitica dell´impresa o soggetto REA e contiene il numero di iscrizione al RI o al REA, la denominazione, il codice fiscale, la sede, la data di costituzione, il capitale sociale, l´oggetto sociale, la descrizione dell´attività, il nome dei titolari di cariche e altri dati

  • Iscrizione – abbreviato

    Rispetto al certificato ordinario non contiene l´oggetto sociale, la descrizione dell´attività ed i titolari di cariche

  • Iscrizione con scelta

    Consente di ridurre la lunghezza del documento rendendo opzionale l’inserimento delle informazioni relative alle unità locali e ai soggetti titolari di cariche diverse da quelle realtive ai componenti dell’organo amministrativo in base alla scelta effettuata dal richiedente

  • Poteri personali

    Riporta i dati contenuti nel certificato abbreviato con l´aggiunta dei poteri previsti dallo statuto e delle cariche delle persone richieste

  • Assetti proprietari

    Riguarda le Srl e le Spa non quotate in mercati regolamentati e contiene la descrizione della suddivisione del capitale sociale tra i vari possessori di azioni/quote ed i relativi nomi e codici fiscali

  • Deposito – protocollo

    Attesta l´avvenuto deposito di atti e modelli di iscrizione rispettivamente nel RI o nel REA

  • Di non iscrizione

    Riporta gli estremi identificativi dell´imprenditore e ne attesta la non iscrizione nel RI o nel REA. modulo di richiesta Modulo di richiesta

    • Company registration certificate (certificato in lingua inglese)
    • Riporta le informazioni sull’impresa in lingua inglese, è un documento destinato all’estero ed è esente da bollo

    Modalità di rilascio e pagamento

    Gli importi e il pagamento variano a seconda delle differenti modalità di rilascio:

    • Uffici del Registro Imprese
      • Sportelli Certificati e visure nella sede di Via San Francesco da Paola 24 – Torino
      • orari: lunedì, martedì, mercoledì e giovedì 9.00 – 12.15; 14.30 – 15.45, venerdì 9.00 – 12.15
      • Costi e modalità di pagamento

    Dalla medesima pagina si possono scaricare condizioni di erogazione e costi del servizio.

    Una volta effettuata la registrazione, prima di richiedere un certificato on line, occorre acquistare:

    – fogli di carta filigranata su cui stampare i certificati (costo euro 0,03 a foglio);

    – appositi bollini da apporre sui certificati (un bollino dal costo euro 0,03 per ogni singolo certificato);

    L’acquisto della carta filigranata e dei bollini può essere effettuato presso gli sportelli del Settore Prodotti Registro Imprese presentando il relativo modulo di richiesta .

    L’indirizzo e gli orari del settore sono riportati al fondo della pagina.

    Attenzione: sui certificati scaricati on line la Prefettura di Torino non appone il visto di legalizzazione di firma o la c.d. “apostilla”, per avere tale tipo di visti occorre ancora utilizzare i certificati rilasciati ai nostri sportelli in quanto sono firmati autografamente dal funzionario camerale.

    Novità sui certificati

    Dal primo gennaio 2012 per effetto dell’art. 15 della legge n. 183 del 12 novembre 2011 (G. U. n. 265 del 14 novembre 2011) i certificati rilasciati dalle pubbliche amministrazioni sono validi ed utilizzabili solo nei rapporti tra privati.

    Da tale data i soggetti privati non possono più presentare certificati del Registro delle imprese ad organi della pubblica amministrazione, o gestori di pubblici servizi, ma devono predisporre una dichiarazione sostitutiva di tale certificato, firmata dal titolare o dal legale rappresentate dell’impresa e corredata da copia del suo documento di identità. Per coloro che eventualmente siano in difficoltà nel predisporre la dichiarazione sostitutiva di certificazione, vuoi perché ignorino le informazioni che devono esservi riportate vuoi perchè abbiano timore di dichiarare dati non corretti, è comunque possibile richiedere un modello di modello di dichiarazione sostitutiva. La richiesta può essere presentata agli sportelli della Camera di commercio, oppure on line tramite il servizio Telemaco. Il costo del documento in entrambi i casi è pari a 5,00 euro. Nota bene: Le uniche informazioni non presenti nel modello sono quelle relative all’inesistenza di procedure concorsuali a carico dell’impresa ed ai nulla osta antimafia. Per fornire tali informazioni, qualora necessarie all’adempimento da assolvere, l’impresa dovrà comunque integrare il modello di dichiarazione sostitutiva, predisponendo a sua cura apposite dichiarazioni.

    Dal 14/02/2013, a seguito dell’abrogazione del D.P.R. 252/1998 disposta dal nuovo codice antimafia, il D.Lgs. 159/2011, così come modificato dal D.Lgs. 218/2012, le Camere di commercio non possono più rilasciare certificati camerali con la dicitura antimafia.

    Dal 20/10/2014 i certificati e le visure camerali sono disponibli anche in lingua inglese.

    Il decreto “Destinazione Italia” (D.L. 23/12/2013 n. 145 convertito in legge, con modificazioni, dall’ art. 1, comma 1, L. 21/02/2014, n. 9), all’art. 5 comma 4 stabilisce che: “Le Camere di commercio competenti rilasciano su richiesta delle imprese i certificati camerali anche in lingua inglese che, esclusivamente ai fini dell’utilizzo in uno Stato estero, sono esenti dall’imposta di bollo”.

    Il modello di tale certificato è stato approvato dal D.M. 18/09/2014 e pubblicato nella Gazz. Uff. 4/10/2014, n. 231.

    Il certificato in lingua inglese è un certificato a tutti gli effetti, è destinato all’utilizzo all’estero, è esente da bollo ed è soggetto al solo pagamento dei diritti di segreteria pari a 5 euro.

    L’attività viene riportata nel documento non per come essa è stata denunciata nel registro delle imprese ma per come è classificata secondo il codice ATECO (che sul documento in inglese è individuato come codice NACE)

    Per maggiori informazioni sul contenuto del certificato si veda la GUIDA-ALLA-LETTURA-DEL-CERTIFICATO-IN-INGLESE

    I certificati in lingua inglese possono essere richiesti agli sportelli delle camere di commercio o attraverso i canali on line autorizzati.


    Nasce la camera di commercio metropolitana di Milano, Monza Brianza e Lodi, camera di commercio di milano.

    #Camera #di #commercio #di #milano


    Nasce la camera di commercio metropolitana di Milano, Monza Brianza e Lodi

    Con 20 voti favorevoli su 20 presenti, il Consiglio della Camera di Commercio di Lodi nella seduta del 27 luglio 2016 ha approvato con maggioranza qualificata l’aggregazione delle circoscrizioni territoriali di Lodi, Milano, Monza e Brianza ai sensi della legislazione vigente (art.1 c.5 L.580/1993).

    A fronte di uno scenario normativo che vede nel prossimo futuro la Camera di Commercio di Lodi nell’obbligatorietà di procedere ad accorpamento, è apparso da tempo strategico al Consiglio camerale lodigiano procedere a riflessioni che hanno condotto alla decisione adottata. E ciò per motivazioni sia di ordine economico e di supporto al sistema delle imprese, sia per omogeneità e complementarietà dei territori coinvolti.

    Tale orientamento, in termini di indirizzo, era infatti già stato espresso formalmente dal Consiglio nel settembre 2015, dando mandato al Presidente Gendarini di intraprendere interlocuzioni con la Camera di Commercio di Milano allo scopo di verificare la fattibilità dell’accorpamento. Analoghe riflessioni sono state condotte anche da Monza. Peraltro la Camera di Commercio di Milano si estendeva fino al 1993 al Lodigiano e fino al 2007 al territorio di Monza-Brianza.

    Ha così preso forma l’ipotesi di un accorpamento volontario tra le Camere di Commercio di Lodi, Milano, Monza e Brianza, che è giunta a maturazione nei giorni scorsi con i provvedimenti di proposta formale assunti dai Consigli delle consorelle.

    Come ha dichiarato il Presidente della Camera di Commercio di Lodi, Carlo Gendarini: “Obiettivo della scelta politica è la realizzazione di una nuova grande realtà camerale metropolitana che da un lato sia in grado di dare risposte sempre più puntuali e innovative in termini di servizi e sostegno alle imprese, dall’altro di generare economie di scala da valorizzare nelle attività promozionali, nel rispetto degli obiettivi di razionalizzazione che ispirano il processo di riforma comunque in corso.”

    Con l’approvazione anche di Lodi, si verrà a costituire una grande Camera di Commercio con oltre 550.000 imprese, 439 dipendenti e soprattutto con la capacità di esprimere interventi economici sul vasto territorio assicurando un equilibrato e tangibile beneficio per tutti e tre i distretti.

    Il Presidente ha colto l’occasione per sottolineare la positività del lavoro compiuto dalla Camera di Commercio di Lodi dal 1993 ad oggi: “Importanti progetti territoriali, iniziative di notevole respiro per la promozione della comunità economica, attività di sostegno peculiare alle imprese locali, vicinanza ed assistenza di prossimità alle imprese stesse rappresentano un patrimonio che andrà valorizzato, sostenuto e reso sempre più significativo nella nuova rafforzata dimensione metropolitana”.


    Camera di Commercio di Novara – HOME PAGE, sito camera di commercio. #Sito #camera #di #commercio


    Sito della Camera di Commercio di Novara

    Sommario delle sezioni presenti in HOME PAGE:

    Strumenti

    Novara, 20 aprile 2018

    Ultimo aggiornamento: 20.04.2018

    Ricerca

    Menщ orizzontale

    Menщ principale

    I temi piщ ricercati sul sito

    Il sistema camerale piemontese

    L’azienda speciale

    Novitа

    Scadenze

    Le promozioni della Camera di Commercio di Novara

    [ Corso: "Metodi e strumenti per l’internazionalizzazione delle PMI" – II edizione ]

    Dopo il successo della prima edizione, E.V.A.E.T. ripropone il percorso formativo dedicato all’internazionalizzazione delle imprese. Tre gli incontri in programma, che si svolgeranno martedм 8 maggio, 29 maggio e 5 giugno 2018. La partecipazione и gratuita ed esclusivamente su prenotazione (adesioni entro il 3 maggio).

    [ Area Ambiente: il portale dedicato agli adempimenti ambientali ]

    Area Ambiente и il servizio informativo, a cura di Ecocerved, che permette di accedere ai dati e alle informazioni piщ rilevanti sugli adempimenti ambientali di competenza delle Camere di Commercio. Scegli il tuo profilo di attivitа ed accedi ai contenuti per essere sempre aggiornato su news e scadenze di interesse.

    [ Webapp per le aziende all’estero: online la piattaforma realizzata dagli studenti del Fauser ]

    Un’applicazione per aumentare la visibilitа delle imprese che lavorano con l’estero: questo il progetto realizzato dagli studenti dell’istituto Fauser grazie alla convenzione di alternanza scuola-lavoro con l’Azienda Speciale EVAET. L’iscrizione all’app и gratuita: oltre 200 le imprese giа presenti sulla piattaforma, che potranno aggiornare costantemente il proprio profilo.

    [ Novara Notiziario Economico: on-line il numero Gennaio/Febbraio 2018 ]

    И disponibile il nuovo numero di “Novara Notiziario Economico” (Gennaio/Febbraio 2018), la rivista on-line della Camera di Commercio che raccoglie attivitа realizzate e iniziative future d’interesse per imprese, aspiranti imprenditori, lavoratori e studenti del territorio. Buona lettura!

    Newsletter Mosaico Europa: online il numero 7/2018

    И on-line il nuovo numero di Mosaico Europa, newsletter quindicinale focalizzata sui temi europei di prioritario interesse per le Camere di Commercio. Il notiziario и realizzato da Unioncamere Europa, l’associazione delle Camere di Commercio a Bruxelles.

    [ Bollettini ingannevoli: attenzione alle richieste di pagamento ]

    Si invitano le imprese a prestare particolare attenzione alle richieste di pagamento mediante bollettini e moduli precompilati, che spesso nascondono raggiri commerciali. In caso di dubbio, contattare sempre il soggetto che sembra aver inviato la comunicazione e consultare il vademecum “Io non ci casco”, realizzato dall’Autoritа Garante della Concorrenza del Mercato.

    [ Cruscotto – indicatori statistici provinciali: disponibili i dati dell’anno 2017 ]

    И disponibile l’aggiornamento al 31.12.2017 del “Cruscotto indicatori statistici”: un insieme organico di dati per l’analisi e la valutazione della struttura e dei trend economico-produttivi della provincia di Novara. Di facile e veloce consultazione, rende disponibili informazioni anche per il confronto con altri territori.

    [ Campagna bilanci 2017 ]

    Sono online il “Manuale operativo per il DEPOSITO BILANCI al registro delle imprese – Campagna bilanci 2017” e “Il deposito bilanci – Guida sintetica 2017” volti a facilitare le societа e i professionisti nell’adempimento dell’obbligo di deposito del bilancio oltre che a creare linee guida uniformi di comportamento su scala nazionale.

    [ Guida interattiva all’avvio dell’attivitа d’impresa ]

    И in linea la guida agli adempimenti amministrativi connessi avvio dell’attivitа d’impresa da espletarsi nei confronti del Registro delle Imprese/REA e delle altre pubbliche amministrazioni destinatarie della ComUnica.

    [ Guida interattiva agli adempimenti societari ]

    И in linea la guida ai principali adempimenti societari da espletarsi nei confronti del Registro delle Imprese e delle altre pubbliche amministrazioni destinatarie della ComUnica.

    [ Prezzi dei carburanti per autotrazione praticati alla pompa ]

    Si informano i consumatori che il Ministero dello Sviluppo Economico ha sviluppato in collaborazione con Unioncamere, un idoneo sistema alla raccolta e pubblicazione dei prezzi dei carburanti per autotrazione praticati alla pompa.

    Copyright

    Tutto il materiale di questo sito и © copyright 2002-2018 di Camera di Commercio di Novara.

    И vietata la riproduzione anche parziale

    Camera di Commercio di Novara – Via degli Avogadro, 4 – 28100 Novara

    Codice fiscale 80008390033, Partita IVA 00565680030


    Scuola di Economia, Management e Statistica, università economia e commercio. #Università #economia #e #commercio


    Università economia e commercio

    Grazie per aver partecipato ad Alma Orienta

    Continua l’orientamento per i futuri studenti continua.

    Iscriviti all’Università di Bologna

    Corsi di Laurea e Laurea Magistrale 2017/18

    Scegli il corso che fa per te continua.

    In primo piano

    AlmaMathematica

    Guarda il video e scopri perché la matematica è importante per l’Economia, il Management e la Statistica

    Pubblicato il 11 aprile 2018

    Bando Erasmus+ Mobilità per tirocinio

    È online il Bando Erasmus+ Mobilità per Tirocinio dedicato a tutti gli studenti che intendono svolgere un periodo di tirocinio all’estero nell’a.a. 2018/19. Scadenza 9 maggio 2018.

    Pubblicato il 06 marzo 2018

    Chiusure delle Sedi della Scuola nei mesi di marzo e aprile

    Verifica le chiusure delle vicepresidenze di Bologna, Forlì e Rimini

    Pubblicato il 23 marzo 2018

    “Unibolife” – Partecipa al concorso fotografico

    Racconta la vita universitaria nei Campus, nelle Scuole, nei Dipartimenti, nelle Biblioteche, nei Musei, nei cortili, in qualsiasi luogo universitario e nella città. Scadenza 30 maggio.

    Pubblicato il 06 marzo 2018

    Corso di formazione

    Corso di preparazione all’Esame di Stato per Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili – I Edizione 2018

    La Fondazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Bologna promuove per il 23° anno il Corso di preparazione all’Esame di Stato per Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili.

    Pubblicato il 14 febbraio 2018

    Unibo Azioni 1&2: borse di studio ed esenzioni tasse per studenti internazionali

    Online il bando Unibo Azioni 1&2 – SAT (per Laurea o Laurea Magistrale a Ciclo Unico) e il bando Unibo Azioni 1&2 – GRE (per Laurea Magistrale). Scadenza: 30 aprile (SAT), 30 marzo (GRE).

    Pubblicato il 25 gennaio 2018

    Studenti internazionali: come prepararsi all’iscrizione

    Sei uno studente internazionale? Scegli un Corso di Laurea o Laurea Magistrale, scopri i passi da seguire per iscriverti e le agevolazioni economiche che l’Università ti offre.


    Ricerca Partita Iva – Ricerca gratis un azienda dalla Partita Iva, camera commercio partita iva.

    #Camera #commercio #partita #iva


    ricerca partita Iva gratuita

    Ricerca i dati dell’azienda

    dal numero di Partita Iva.

    • Ricerca on-line la Partita Iva indicando il nome dell’azienda.
    • Oltre alla Partita iva si ottengono i principali dati camerali dell’azienda.

    E’ possibile cercare la partita iva di una ditta, di un’azienda e di qualsiasi altro soggetto giuridico censito in Camera di Commercio.

    Oltre al numero di partita iva, l’esito della ricerca и arricchito di ulteriori informazioni anagrafiche e legali dell’impresa.

    La ricerca si puт eseguire partendo dalla denominazione dell’azienda, ottenendo quindi il numero di partita iva.

    Se invece si dispone del numero di partita iva sarа possibile individuare i dati dell’impresa a cui corrisponde.

    La necessitа di accertare l’ esattezza e la corrispondenza di un numero di partita iva oppure di rintracciare il numero di partita iva di un’azienda, nasce di diverse situazioni di natura commerciale e di affari.

    I dati forniti vengono acquisiti presso l’archivio ufficiale della Camera di Commercio che detiene le anagrafiche delle aziende.

    L’esito delle ricerche partite iva si visualizza in pochi secondi dopo aver completato la procedura di acquisto del servizio. Per sicurezza, il sistema ve ne trasmetterа una copia anche per e-mail.

    I dati che si ottengono sono aggiornati alla data in cui viene effettuata la richiesta del servizio presso la fonte di rilevazione.

    La ricerca della partita iva dalla ragione sociale

    Il rintraccio della partita iva di un azienda и possibile attraverso molteplici dati, fra i quali la piщ semplice и attraverso la ricerca della ragione Sociale in una determinata provincia. Pur essendo un’operazione semplice, potrebbe perт generare svariati risultati simili ed in tali casi и sempre consigliato conoscere ulteriori dati aziendali quali ad esempio il Comune o l’indirizzo della Sede Legale o comunque l’attivitа dell’azienda stessa.

    La ricerca della partita iva gratis

    Le possibilitа di reperire dati on-line и oggi pressochй infinita, ma и sempre necessario distinguere i dati attendibili (specie in materia amministrativa e fiscale) da quelli meno attendibili e creati ad hoc per attirare utenti. Di fatto и molto difficile, se non impossibile, reperite un dato attendibile relativamente alla p.iva in maniera gratuita, mentre si possono trovare servizi anche a costi molto contenuti che sicuramente offrono un’affidabilitа molto maggiore del dato.

    Nota per gli utenti

    I dati restituiti attraverso la Ricerca Partita Iva vengono estratti dal Registro Imprese della Camera di Commercio. I motivi di un eventuale esito negativo potrebbero essere i seguenti:

    – inserimento dei dati di ricerca non corretti

    – ditta individuale (non censita per partita iva presso la Camera di Commercio)

    – soggetto non ancora iscritto presso il Registro delle Imprese della Camera di Commercio

    – soggetto non obbligato all’iscrizione nel Registro delle Imprese della Camera di Commercio