Poggio agli Ulivi – Agriturismo vicino Ancona, b&b che accettano cani.

#B&b #che #accettano #cani


Poggio agli Ulivi

Agriturismo Ancona

Tamara Berluti, assieme al marito Daniele e i figli Michele e Giulia, vi dà il benvenuto nella loro azienda che sorge nel cuore della campagna marchigiana, circondata da ulivi secolari. Lagriturismo, ad un passo da Ancona, dalla Riviera del Conero, dalla medioevale Offagna e dalle innumerevoli città di interesse storico/culturale e religioso quali Recanati, Osimo, Loreto, Castelfidardo, Jesi è il posto ideale per trascorrere week end indimenticabili tra natura, cultura e storia. Il Poggio agli Ulivi vi accoglierà nelle nuovissime e suggestive camere: 6 al primo piano della casa colonica, dotate di servizi e soppalco e 2 al piano terra predisposte totalmente per ospitare i clienti diversamente abili.

Attività e Cucina

Allinterno dellazienda è possibile praticare attività dal nuoto, alle passeggiate a cavallo (tramite maneggi della zona), alle mountain bike e trekking. Per i più piccini abbiamo allestito un piccolo parco giochi in cui i vostri bambini potranno trascorrere giornate di sole divertendosi in compagnia dei nostri figli.

Cucina tipica marchigiana: pasta e pane rigorosamente fatti in casa, ragù di papera,coniglio in porchetta e tante altre gustosissime ricette legate alla nostra tradizione.

Ampio parcheggio in compagnia del nostro pony Birillo e la nostra asinella sarda Nina.

Le Nostre Camere

Le camere sono dotate di aria condizionata e ventilatore ed ognuna ha una propria caratteristica, contraddistinta dal colore del fiore di cui portano il nome. Inoltre, 6 camere sono dotate di un suggestivo soppalco: Girasole, Viola, Calla, Lavanda, Rosa e Ginestra. Le altre 2 camere, invece, che si trovano al piano terra, sono predisposte per il soggiorno di persone diversamente abili: Papavero e Margherita. Di seguito lelenco delle stanze con le relative foto in piccolo che si ingrandiscono: Viola, Girasole, Lavanda, Calla, Ginestra, Rosa, Papavero, Margherita.

Calla

Ginestra

Girasole

Lavanda

Margherita

Papavero

Viola

Ristorante

Il ristorante dellagriturismo è aperto la domenica a pranzo e tutti i giorni di festività nazionale sempre a pranzo.

Venerdì e sabato siamo aperti a cena (se non si raggiunge un minimo di prenotazioni, non è garantito il servizio)

Nei restanti giorni feriali il ristorante è aperto se si è in più di 20 persone, anche con menù personalizzati a partire da €25!

Informazioni

MENU FISSO CLASSICO

  • Fantasia di antipasti
  • 2 primi della casa (serviti in vassoi)
  • 2 secondi della casa (serviti in vassoi)
  • contorno
  • dolce della casa
  • acqua, vino
  • caffè e digestivo

€ 15,00 (bambini fino a 10 anni)

SERVIZIO DI TORTA E SPUMANTE (su prenotazione) + € 5,00 a persona.

NON SI ACCETTANO CIBI E BEVANDE PORTATI DALLESTERNO

SI PREGANO I SIG.RI CLIENTI DI AVVISARE PRIMA TELEFONICAMENTE SE DESIDERANO PORTARE UNA TORTA DALLESTERNO.PER RAGIONI DI H.A.C.C.P. e S.R.A. SI ACCETTANO TORTE SOLO SE ACCOMPAGNATE DA UNO SCONTRINO FISCALE O UN D.D.T. DEL LOCALE IN CUI VENGONO ACQUISTATE PER AVERE UNA TRACCIABILITA DEL PRODOTTO.

NON SI ACCETTANO TORTE FATTE IN CASA.

SE IL CLIENTE PORTA LA TORTA DALL ESTERNO NON VERRA TOLTO ALCUN COSTO DAL PREZZO DEL MENU FISSO.

(Viene dato il servizio torta gratuito e non viene servito il dolce della casa)

RASSEGNA STAMPA del 14/03/2013

Il no alle torte fatte in casa: così si fa solo rispettare la legge

Quante volte è capitato di portare in un ristorante una torta fatta in casa in occasione di festeggiamenti come compleanni, feste e ricorrenze varie e sentirsi dire dal titolare: Spiacenti, ma non possiamo servirla&, e con un velo di malignità ci viene da pensare che il locale voglia tentare di venderci solo i suoi dessert.

In realtà il pubblico esercizio che si comporta in questo modo, non sta facendo nientaltro che il proprio dovere, cioè evitare rischi di carattere igienico sanitario ai propri consumatori, salvaguardandone la salute. Un dolce avariato, in questo caso non dipendente dalla responsabilità del ristorante in quanto proveniente da fuori, può provocare seri problemi di salute (es. salmonella, ecc.) rischio che il ristorante non può assumersi non per cattiva volontà, ma per rispetto di un obbligo di legge.

La normativa in merito alla rintracciabilità degli alimenti reg. C. E. 178/2002, in vigore dal 2005, obbliga tutti gli operatori nel settore alimentare, tra cui anche i ristoranti e i bar, ad avere un sistema di tracciabilità di tutti i prodotti in entrata che vengono utilizzati per la preparazione degli alimenti serviti ai consumatori. Questo significa che tutto ciò che viene somministrato dal ristorante/bar ha un proprio numero di lotto assegnato dal sistema tracciabilità del locale inserito nel piano HACCP (sistema di controllo che previene i pericoli di contaminazione di natura biologica, chimica e fisica alimentare in obbligo dal 97).

Per cui una torta fatta in casa o prodotta da una pasticceria (quindi autorizzata igienicamente) ma sprovvista di scontrino accompagnatorio, interrompe il sistema di tracciabilità, diventando pericoloso e minando la sicurezza alimentare che deve essere garantita ai consumatori.

Pertanto il rifiuto del ristorante di servire una preparazione che non avviene allinterno della propria cucina oppure proveniente da locali igienicamente e normativamente non abilitati, come la cucina di casa nostra&, non rappresenta altro che mettere in pratica la legge.

Quindi ben venga, per la nostra sicurezza, il no& del locale che non serve la nostra crostata.

Orari apertura ristorante: pranzo dalle 13:00 alle 17:00 cena dalle 20:30 alle 00:00

OLTRE TALI ORARI SI PREGA DI OSSERVARE IL SILENZIO NEL RISPETTO DELLE PERSONE ALLOGGIATE.