Polizza infortuni conducente: le cose da sapere e disdetta, assicurazione auto meno cara.

#Assicurazione #auto #meno #cara


Polizza infortuni conducente: le cose da sapere

Proseguiamo la nostra analisi delle varie coperture aggiuntive che è possibile sottoscrivere insieme alla RCA obbligatoria per lauto (o la moto, lautocarro, ecc.) e vediamo una copertura molto particolare, che riguarda lindividuo e non direttamente il veicolo.

Stiamo parlando della garanzia contro gli infortuni che copre il conducente del veicolo assicurato, pagando un corrispettivo allo stesso in caso di morte o infortuni gravi, che causino una invalidità.

Indice dei Contenuti

Polizza infortuni conducente: cosè

Si tratta di una sorta di assicurazione sulla vita che viene aggiunta alla RC contro terzi e alle altre coperture per il veicolo, laddove vi sia una necessità di tutela del guidatore. Potrebbe ad esempio essere il caso di una persona padre di una famiglia monoreddito, che utilizza lauto per lavoro e che non voglia mettere in difficoltà la famiglia in caso di un suo infortunio in strada. Il classico caso in cui è molto cautelativo avere una assicurazione personale!

Garanzia Infortuni Conducente: tutela, ma poco…

Cosa non& è: il contributo SSN

Prima di addentrarci nei pro e nei contro, pensiamo sia importante precisare che non si deve confondere questa garanzia facoltativa con il contributo SSN, che è invece una imposta obbligatoria che non offre coperture aggiuntive, ma che serve per pagare& il Servizio Sanitario Nazionale, purtroppo spesso impegnato nelle cure dei feriti della strada. La quota pagata per il SSN non offre alcun vantaggio per lutente, se non, appunto, quello di contribuire alla spesa pubblica sanitaria, a livello Nazionale.

Risarcimenti

La garanzia infortuni riconosce invece un risarcimento al conducente vittima di un incidente, sia con ragione che con torto, che per cause fortuite (ad esempio un malore). Il risarcimento varia in base alle conseguenze fisiche riportate, esistono al proposito delle precise tabelle per determinare la percentuale di invalidità generata da ogni possibile trauma, postumo o mutilazione (abbiamo scritto un approfondimento proprio su questo argomento, cercatelo qui sul sito). La garanzia è valida anche in caso di morte, a beneficio degli eredi. Generalmente sono escluse dal risarcimento invalidità minori al 5% (ad esempio il classico colpo di frusta).

Costi, massimali, benefici

Per avere unidea del costo, diciamo che indicativamente una copertura-base di questo tipo prevede un massimale intorno ai 100.000,00 euro che sarà corrisposto in caso di morte o invalidità permanente al 100%; in caso di infortunio minore, gli importi saranno proporzionali alle percentuali di invalidità: con questo massimale, il costo è di circa 100,00 euro l’anno, ma varia molto in base a diversi parametri. Tra quelli che contribuiscono alla determinazione di questo premio: età e lavoro del conducente, sua esperienza alla guida, tipo di veicolo, fino al numero di Km dichiarati di percorrenza media annua. Gli importi aumentano inoltre in caso di aumento del massimale o di sottoscrizione di altri tipi di condizioni, ad esempio diarie giornaliere per ricovero, che peraltro non tutte le compagnia propongono. Alcune compagnie prevedono facoltativamente una franchigia, della quale francamente capiamo poco il senso trattandosi di una copertura che, sostanzialmente, va a tutelare solo casi gravi.

Molto corrette sono invece le clausole di penale, fino al mancato pagamento del risarcimento, in caso di mancato utilizzo della cintura di sicurezza o del casco, nel caso di guida in stato di ebbrezza, ed in molte altre eventualità di non rispetto delle leggi vigenti da parte del guidatore.

E comunque sempre bene leggere attentamente le condizioni di garanzia sul fascicolo informativo, per capire se la copertura sia adatta alle proprie esigenze.

Personalizzazioni

Non possiamo non notare che in realtà questa copertura sia in genere ben poco personalizzabile, soprattutto per quanto riguarda il massimale, che è sempre purtroppo basso per tutte le compagnie.

Il premio pari a circa 1% del massimale è certamente corretto e proporzionato, ma secondo noi sarebbe preferibile consentire la scelta di un massimale ben più ampio, fino a 500.000 euro o 1 milione, in modo da fornire al cliente una tutela reale per se e per la propria famiglia, nella malaugurata eventualità di un sinistro invalidante. Con un massimale massimo a soli 100.000 euro, infatti, i clienti che si ritengono a rischio e che necessitano pertanto di una reale copertura sulla propria vita, di certo non sono tranquillizzati e necessiteranno comunque di una polizza vita a parte.

Conclusioni: conviene?

In tal senso, riteniamo quindi la garanzia accessoria degli infortuni conducente sostanzialmente poco utile. Ne consigliamo la sottoscrizione solo a chi si accontenta di una copertura economica& o a chi la considera una integrazione ad altre polizze più costose e ampie.

La Disdetta della Polizza infortuni (attenzione!)

Vediamo in conclusione un ulteriore aspetto, molto importante ovvero la sua disdetta. Spesso le compagnie fanno sottoscrivere al cliente questa garanzia accessoria sotto forma di un contratto a parte rispetto a quello della RC auto: le due coperture risultano quindi formalmente scollegate e possono vivere di vita propria indipendentemente lun laltra. Questo può essere un vantaggio per il cliente, ma può trasformarsi in una spiacevole sorpresa al momento del cambio di compagnia. Dato che la garanzia infortuni non è una RC obbligatoria, non rientra tra le polizze per le quali è abolito il tacito rinnovo e, anzi, solitamente lo prevede, peraltro con un preavviso di disdetta ampio, come per le polizze vita.

Quando cambiate compagnia, verificate quindi sempre bene se avevate questa copertura e se volete disdirla o meno, inviando la disdetta per raccomandata. Ci vengono infatti segnalati molti casi di utenti ai quali viene richiesto il pagamento di questa copertura da compagnie con le quali ritenevano di aver chiuso i rapporti a seguito di cambio per la RCA… non è così! Se la garanzia infortuni ha un contratto a se stante, è necessario inviare disdetta nelle modalità espresse dal contratto.

Sorvoliamo sul fatto che alcune compagnie hanno spesso mascherato (e continuano a farlo), il fatto che sia un doppio contratto per cercare di tenere stretto il cliente… ci vorrebbe più trasparenza, soprattutto nellinformativa di preavviso di scadenza della polizza.


Noleggio Auto Senza Carta Di Credito a Palermo e Trapani aeroporto, assicurazione auto mensile.

#Assicurazione #auto #mensile


Prenota subito la tua auto in Sicilia con SicilyRentACar . senza carta di credito . SI PUO’ FARE!

Crea subito il tuo preventivo di noleggio e Prenota on line o se preferisci contattaci in live Chat o via telefono – puoi pagare il tuo nolo anche cash e senza cauzioni!!

Goditi la tua vacanza in Sicilia

Il tuo noleggio e’ semplice SICLYRENTACAR

Noleggio auto a Palermo e TrapaniВ

Senza carta di credito noleggio cash ! В OK

Noleggio Auto anche senza Carte

Noleggio veloce e cash in aeroporto

Le nostre proposte di noleggio!

Noleggio senza carta di credito a Palermo

Noleggio auto senza carta di credito

Noleggio mensile Palermo e Trapani

Noleggio auto mensile min 30 gg

Noleggia scooter 125 В in SiciliaВ

Noleggio settimanale scooter 125 В

FAQs: tutte le risposte o quasi sull’autonoleggio

A quale etГ si puГІ noleggiare un’auto?

Per noleggiare un’auto in Italia ГЁ necessario avere piГ№ di 21 anni di etГ ed essere in possesso della patente di guida da almeno un anno. В L’etГ minima per poter guidare una scooter 125cc ГЁ 19 anni con min 1 anno di patente . Per i clienti di etГ compresa tra 19 e 24 anni potrГ essere addebitato un supplemento di euro 15,00 al giorno per le categorie A B C.

Quale documenti sono necessari per prenotare e noleggiare?

A seconda del tipo di veicolo che stai noleggiando (un’auto, un furgone o uno scooter), e’ sufficiente la patente di categoria B, e A o B per gli scooter В in corso di validitГ e posseduta da almeno un anno. Pe completare la pratica di noleggio e necessaria anche la carta di identitГ e il codice fiscale . В Se dovessi avere una patente composta sia da una tessera con foto sia da un documento equivalente cartaceo (come ad esempio avviene nel Regno Unito), ricorda di portare entrambe con te. Questa dovrГ essere esibita obbligatoriamente in originale al momento del ritiro della vettura. Attenzione non potranno essere accettate sostitutivi denunce, le patenti extra UE dovranno essere sempre accompagnate da licenza di guida internazionale e dal passaporto.

Senza carta di credito posso noleggiare?

La nostra societГ di noleggio e tra le poche che accetta pagamenti anche senza carta di credito . puoi pagare il tuo noleggio cash con bonifico bancario o carte di debito . Il pagamento del noleggio puГІ essere fatto al momento del ritiro della vettura. In alcuni periodi dell’anno e/o per alcune tipologie di vetture, potrГ perГІ essere richiesto un anticipo dell’intero importo del noleggio (oppure un acconto pari al 30% del totale), da effettuare al momento della prenotazione il saldo verra sempre fatto al momento della consegna.

Noleggio di prossimitГ . В posso andare fuori dalla Sicilia?

No, non ГЁ possibile utilizzare e portare le nostre vetture al di fuori della territorio Siciliano. Non avendo alcuna agenzia extra regionale, non sarebbe possibile fornire nessun tipo di assistenza in caso di eventuali problemi. Ricordiamo che le vetture possono essere dotate di sistemi di rilevamento satellitare.

Cosa include la mia tariffa !

La tariffa base comprende: componente uso tempo e Km ovveroВ В le assicurazioni di responsabilitГ civile obbligatorie per legge (R.C.A.), l’assicurazione del conducente PAI , la copertura furto В TP В (con franchigia) e В la copertura per i danni al veicolo (con franchigia) CDR ovvero una riduzione convenzionale della responsabilitГ del Cliente per danni da circolazione . Gli В importi delle franchigie variano in relazione al veicolo noleggiato per valore e segmento. Г€ possibile ridurre ma non eliminare tali franchigie pagando dei supplementi.

Il mio volo arriva molto tardi . posso comunque ritirare la mia auto !

I nostri servizi sono su misura e la consegna e il rientro e’ sempre concordato e in coincidenza con il volo di arrivo / partenza del nostro cliente, quindi anche se il suo volo dovesse ritardare di molto vi garantiamo la consegna della vettura ! La consegna verrГ effettuata in aeroporto В o con transfer gratuito – E’ importante comunicare insieme ai dati anagrafici anche numero di passeggeri e numero e tipologia bagagli oltre ai dati di volo in arrivo e partenza !

Il servizio di “Fuori Orario” va dalle 22.30 pm alle 8.00 am В ilВ servizio prevede un costo aggiuntivo che verrГ sommato al costo del noleggio.В

Consegna e restituzione . В estensione В del nolo В !

Consegna e Restituzione del veicolo:В Un giorno di noleggio ГЁ composto da 24 ore. Il noleggio ha inizio il giorno e l’ora e nel luogo previsto nella prenotazione del veicolo ed ha termine il giorno e l’ora e nel luogo previsto nel contratto .В Il veicolo viene consegnato in perfette condizioni e deve essere restituito nelle medesime condizioni in cui ГЁ stato consegnato (salvo la normale usura). Qualora il veicolo necessitasse di un trattamento di pulizia e/o igienizzazione В a causa delle condizioni in cui il il cliente ha riconsegnato l’auto, si procederГ ad addebitare il lavaggio e o sanificazione al costo .Estensioni:В Il prolungamento del noleggio ГЁ consentito,solo previa autorizzazione scritta, facendone richiesta almeno 24 ore prima della data stabilita per la restituzione. In caso di prolungamento del nolo senza В autorizzazione, ci riserviamo di addebitare la tariffa del gruppo piГ№ alto e alla piГ№ alta В tariffa В giornaliera В indipendentemente dal gruppo noleggiato !


Rivendita auto usata con partita IVA: calcolo detrazione e versamento, calcolo costo assicurazione auto.

#Calcolo #costo #assicurazione #auto


Rivendita auto usata con partita IVA: calcolo detrazione e versamento

Vediamo come ci si deve comportare nel caso particolare di rivendita dellauto usata dal professionista o lavoratore autonomo che decide di vendere la sua macchina ma si pone la domanda se deve emettere fattura con o senza Iva e pagarci sopra eventuali tasse, che possono non solo incidere finanziariamente ma modificare anche il prezzo di vendita dellauto usata.

Facciamo così degli esempi pratici per capire come ci si dovrà comportare anche per non commettere errori di valutazione o errori banali, come lomessa fatturazione che potrebbero esporvi non solo alla mancata tassazione delleventuale provento o meglio della plusvalenza ed il versamento dellIva eventualmente indicata nella fattura.

Sono problemi che, come vedremo nel seguito sono interessati dal momento in cui si effettua la rivendita rispetto allanno di acquisto perchè ai fini iva, il diritto alla detrazione si consolida per quarti&. Questo termine significa che nonostante il legislatore ti dia il diritto a detrarti lIva per il 40% devammontare esposto in fattura al momento dellacquisto, come anche per i canoni di noleggio o full rent tuttavia il diritto si consolida ogni anno del 25% il che significa che se procederete alla vendita dopo due anni dovrete restituire il 50% dellIva che vi siete detratti fiscalmente nel primo anno di acquisto.

Spero di essere stato chiaro perchè da qui discende il comportamento che dobbiamo assumere se rivenderemo la macchina aziendale prima o dopo i 4 anni.

Vendita Auto con Iva detratta al 100% integralmente

Nel caso in cui al momento dellacquisto vi siate detratti il 100% dellIva in quanto automezzo strumentale essenziale alla vostra attività (auto per le scuola guida è il classico esempio che viene portato da qualsiasi rivista di settore) l?iva indicata in fattura è detraibile per cui rappresenta una mera anticipazione finanziaria da parte vostra che, nella dichiarazione successiva la porterete in compensazione con eventuali debiti Iva relativi allo stesso periodo. In pratica non la pagate per cui non andrà considerata nel prezzo proposto dal rivenditore o concessionario auto.

Al momento della rivendita dello stesso autoveicolo il prezzo o corrispettivo della vendita dellauto sarà integralmente imponibile ai fini Iva e soggetto ad aliquota ordinaria del 22%. Sulla fattura di rivendita dovrete indicare che non è stata applicata lIva in quanto loperazione è esente Iva ex articolo 10, n. 27-quinqies DPR n. 633/72.

Vendita Auto usata con Iva detratta parzialmente (caso più comune)

Nel caso di acquisto di unautovettura con Iva e detrazione Iva parziale come nel caso dei lavoratori autonomi o anche delle imprese per le auto aziendali che vedono ridursi lIva del 60% (il 40% è detraibile) così come previsto dallarticolo 19 e ss del DPR n. 633/1972 come per esempio medici che prestano servizi con Iva esente ex articolo 10 oppure agenti di assicurazione o esportatori abituali il prezzo di vendita dovrà essere riportato in fattura indicando quale base imponibile dellIva la percentuale detraibile (40% nei casi più comuni). In questo caso per avere la base imponibile andrà calcolata applicando al prezzo di vendita un quoziente che pondera il valore dellIva detraibile (40) fratto 100 + il 22% della percentuale di detraibilità.

Questo calcolo vi porterà alla base imponibile da indicare nella fattura di rivendita dellauto usata.

Questo trattasi del cosiddetto regime del margine il cui riferimento disciplinato dallarticolo dall’articolo 36 del D.L. n. 41/95 e successive modificazioni;

In questo caso, al momento della rivendita dovrà essere applicato il regime del margine: sulla fattura non dovrà essere esposta l’Iva, ma dovrà essere indicato “Operazione soggetta al regime del margine di cui all’articolo 36 del D.L. n. 41/95 e successive modificazioni”. Inoltre, l’Iva dovuta andrà calcolata, con aliquota ordinaria, scorporandola dalla differenza, se positiva, tra ,il prezzo di vendita del veicolo e il prezzo di acquisto della stesso.

Esempio vendita auto con prezzo di 10 mila euro

Quando e se devo emettere fattura per la vendita dallauto usata

Dovrò emettere fattura al momento della rivendita sia nel caso in cui ho acquistato direttamente lautovettura facendomi fare la fattura intestata a mio nome e con la mia partita Iva, sia nel caso in cui abbai acquistato privatamente la macchina e labbia destinata alla mia attività in un secondo momento.

Base imponibile da inserire in fattura auto usata

La base imponibile non dovrà essere il 100% del prezzo di vendita se lauto è utilizzata promiscuamente ma solo il 50% per esempio e lo stesso nel caso in cui il diritto alla detrazione Iva è stato inferiore al 40%.

Un esempio di calcolo potrebbe essere quello che vede unauto acquistata per 10 mila euro più Iva ossia 2200 euro di Iva. Ve ne siete detratti 880 euro pari al 40%. Tralasciamo per un momento il calcolo del costo deducibile perchè stato oggetto di approfondimento dellarticolo dedicato alla tassazione dellauto usata per i titolari di partita Iva e concentriamovi sullIva.

Per fare un esempio intano nel caso di vendita dellauto al secondo anno di attività dovremmo prima di tutto ridare il 75% dellIva per cui parliamo di 660 euro e calcolare poi limponibile soggetto ad iva da indicare in fattura.

In fattura invece dovremmo inserire un imponibile tale da non considerare il 60% dellIva che non ho detratto per cui per fare una stima dellimporto potremmo e aiutarci con la seguente tabella. Ipotizzando un prezzo di rivendita di 5 mila euro rispetti ai 10 più Iva

Rivendita auto usata

Se prendiamo il caso di una autovettura venduta a 10 mila euro e con Iva al 22% con Iva detratta per il 40% che rappresenta il caso più comune il prezzo di vendita al netto dell’Iva non detratta di effettua con la seguente formula matematica (10.000/(1+(0,22 x 40%)) = (10.000/1,088) = Prezzo al netto dell’Iva 9.191,18

La base imponibile sarà pari al 40% del prezzo al netto dellIva ossia (9.191,18 x 40%) = €. 3.676,47.

LIva su tale importo, par su cui calcolare l’Iva al 22% la parte residua costituirà quella non soggetta a imposta (9.191,18 – 3.676,47) = Importo non imponibile €. 5.514,71. Riepilogando l’indicazione in fattura dovrà essere la seguente:

Compilazione Fattura vendita causa usata

Base Imponibile auto usata = .3.676,47

Importo Fuori campo Iva (non imponibile) = 5.514,71

Totale Fattura = 10.000,00

Questo è solo un esempio con un metodo di stima della fattura che potrete applicare alla vostra diversa fattispecie di utilizzo promiscuo o con pro rata applicando i dovuti correttivi.

Non ho detratto Iva al momento dellacquisto dellauto: come mi devo comportare

Se non avete detratto Iva al momento delacqsuito perché sulla fattura avete trovato indicato che loperazione era per esempio esente o perchè non avete avuto il diritto a detrarvela, al momento della vendita dellauto usata, sia aziendale sia non, non dovrete procedere allemissione della fattura con applicazione dellIva. Ne sono un esempio le vendita di unauto personale del socio di una società che la acquista come persona fisica e non come auto aziendale. In passato tra i veicoli strumentali e tra i macchinari si trovavano macchine di lusso dei titolari ma questo fenomeno è svanito, almeno da quello che mi risulta nel mio piccolo poco significativo campione di clienti :-).

Lo stesso capita per chi ha un ridotto regime di detrazione Iva perchè effettua operazioni esenti o non imponibili come rispettivamente accade per i medici o per chi esporta allestero che subisce non solo la decurtazione dellIva del 60% dellIva imposta dal legislatore ma deve toglierne unaltra pezzo derivante dalla sua particolare tipologia di attività.

Come sapete il pro-rata di detrazione Iva restringe il diritto alla detrazione Iva per cui quello che normalmente un lavoratore autonomo titolare di partita Iva si detrae al 100% perchè per esempio è un macchinario strumentale alla propria attività nel caso di un medico per esempio si dettare in misura inferiore.

Il calcolo dellIva da versare sulla rivendita confluirà al primo degli altri nella liquidazione periodica iva mensile o trimestrale che sia.

Esempio rivendita auto usata comprata da un privato

Nel caso di auto acquistata da una persona fisica o da un soggetto con indetraibilità 100% (come per esempio il caso dei contribuenti minimi) come per esempio un aderente al regime dei minimi la successiva vendita non sarà assoggettata ad Iva e dovrete indicarlo in fattura in quanto rappresenta una Operazione effettuata secondo il regime del margine ex articolo 36 del D.l. n. 41/95.

Vi ricordo che le modalità e la tassazione ai fini Irpef invece rientra nellambito dellarticolo più ampio dedicato alla tassazione della vendita auto usata. Nellarticolo sono riepilogate non solo le definizioni di auto usate ai fini delle operazioni con lestero ma anche le modalità di fatturazione e applicazione del regime del margine Iva.


Assicurazioni on line Dialogo: preventivo assicurazione auto e moto – Dialogo Assicurazioni, assicurazione. #Assicurazione


NEL 2016 DIALOGO E’ ENTRATO A FAR PARTE DI LINEAR ASSICURAZIONI,

LA COMPAGNIA ONLINE DEL GRUPPO UNIPOL

Dialogo e Linear

A partire dal 31 dicembre 2015 Dialogo fa parte di Linear Assicurazioni, la compagnia online del Gruppo Unipol con un ottimo rapporto qualitá‑prezzo. Per effetto della cessione di azienda assicurativa, il portafoglio di Dialogo Assicurazioni S.p.A. è stato trasferito a Linear Assicurazioni

. Le polizze Dialogo continueranno ad avere validità senza alcuna variazione delle condizioni contrattuali

  • . Polizze in scadenza

    . Entro 30 giorni dalla scadenza del tuo contratto riceverai una proposta per la tua polizza.

  • DIALOGO PER TE

    DIALOGO TI GUIDA

    SEMPRE IN CONTATTO

    Il trattamento a cui saranno sottoposti i dati personali che Lei ci fornirà ha unicamente lo scopo di permettere a Linear Assicurazioni S.p.A., Titolare del trattamento, di rispondere alle Sue domande, dubbi, richieste di chiarimenti, o per accogliere i Suoi suggerimenti.

    Il trattamento a cui saranno sottoposti i dati personali che Lei ci fornirà ha unicamente lo scopo di permettere a Dialogo Assicurazioni S.p.A., Titolare del trattamento, di rispondere alle Sue domande, dubbi, richieste di chiarimenti, o per accogliere i Suoi suggerimenti.

    A partire dall’1 luglio 2015 l’attestato di rischio sarà consegnato al contraente e/o all’avente diritto solo in modalità telematica.Da tale data non sarà più obbligatorio consegnare alla compagnia di Assicurazione questo documento, le Compagnie di Assicurazione dovranno reperire le informazioni direttamente dalla Banca Dati di riferimento.L’attestato di rischio sarà disponibile almeno 30 giorni prima della scadenza contrattuale nell’area riservata al contraente ai sensi del provvedimento IVASS 7/2013.

    Per accedere a tale area riservata basterà selezionare la voce ‘Accesso area contraente provv. IVASS 7/2013’ presente sulla home page del sito. Si aprirà il form di registrazione con richiesta delle credenziali per visualizzare i documenti riservati al contraente. Al termine della procedura verrà inviata una e-mail di conferma contenente il PIN per completare la registrazione.

    Dialogo e Linear

    Per effetto della cessione di azienda assicurativa, il portafoglio di Dialogo Assicurazioni S.p.A. è stato trasferito a Linear Assicurazioni

    CONTRASSEGNO ASSICURATIVO

    Dal 18 ottobre 2015 il contrassegno cartaceo diventa digitale e non si dovrà più esporre sul parabrezza dell’auto. Il controllo sulla copertura assicurativa verrà effettuato dalle Forze dell?Ordine attraverso la verifica della targa sulla banca data dei veicoli assicurati, istituita presso la Motorizzazione Civile. In questo modo sarà più efficace la lotta contro la contraffazione e la verifica dei mezzi che circolano privi di copertura assicurativa.

    È in ogni caso indispensabile conservare nel veicolo il certificato di assicurazione che resta un documento necessario per la circolazione.


    Responsabilit – professionale, assicurazione sanitaria usa. #Assicurazione #sanitaria #usa


    Responsabilità professionale. Tutti i dubbi sulla “rivalsa” della struttura sanitaria nei confronti dei professionisti sanitari dipendenti

    È prevedibile che proprio la vaghezza del d.d.l. Gelli sul concetto di colpa grave, e quindi la possibilità di una sua ampia estensione interpretativa nella applicazione pratica, contribuisca ad incrementate le azioni di rivalsa da parte delle strutture sanitarie

    18 GEN – Lart. 9 del d.d.l. Gelli, poco considerato nel pur acceso dibattito che riguarda il d.d.l. nel suo complesso, tenta di sistematizzare la disciplina della rivalsa nei confronti del professionista dipendente della struttura sanitaria.

    Il comma 1 contempla che “Lazione di rivalsa della struttura sanitaria nei confronti dellesercente la professione sanitaria può essere esercitata solo in caso di dolo o colpa grave”. Questo disposto riprende le fonti normative da tempo esistenti in materia di rivalsa nei confronti del dipendente pubblico, sottolineando che tale azione è connessa al solo “caso di dolo o di colpa grave”, ma propone una equivoca voce verbale “può” (essere esercitata), la cui accezione è discutibile, potendo essere alternativamente intesa come esprimente una mera opzione (e non un obbligo) o come determinante una delimitazione (lazione di rivalsa è ammissibile “solo” in quei casi).

    – la prima è riportata nella seconda frase del comma 3, che specifica che la comunicazione al professionista “deve contenere lavviso che la sentenza di condanna che ne abbia definitivamente accertato la responsabilità per dolo o colpa grave farà stato nei confronti del professionista nel giudizio di rivalsa”; qui si fa riferimento alla sentenza, di condanna della struttura sanitaria al risarcimento al danneggiato, emessa relativamente ad un processo celebrato anche in assenza del professionista la cui prestazione sia stata accertata come caratterizzata da dolo o colpa grave;

    – la seconda è contenuta nel comma 7 e concerne leventuale successivo giudizio di rivalsa – attivato dalla struttura sanitaria nei confronti del professionista – e che contempla che, in tale giudizio appunto, “ il giudice può desumere argomenti di prova dal materiale probatorio acquisito nel giudizio instaurato dal paziente nei confronti della struttura sanitaria”.

    È inammissibile leventualità che lavviso sia dato a risarcimento stragiudiziale avvenuto.

    Professori di Medicina legale

    Università degli Studi di Padova


    Benvenuto su, assicurazione camper. #Assicurazione #camper


    Assicurazione camper

    Menu Principale

    Login

    La On the Road s.r.l. si occupa solo ed esclusivamente di VolksWagen Transporter Tipo 3 (T3) detto anche T25, prodotto dal 1980 al 1990 ( 1979 / 1993 )

    Questo sito nasce con l’intenzione, oltre quella di promuovere l’attività di assistenza della nostra officina, di fornire utili informazioni ai possessori di camperizzati westfalia su meccanica VW T3 dal 1980 al 1990.

    SI RICEVE SOLO SU APPUNTAMENTO, please.

    On the Road . again .

    Fare delle vacanze o dei viaggi con gli itinerari prefissati, le prenotazioni e i tempi da rispettare, mi ha sempre creato un senso di disagio che non mi faceva vivere bene tutto il resto. Durante l’anno, gli impegni di lavoro mi costringono a razionalizzare ed organizzare il mio tempo, farlo in quello che si chiama comunemente “tempo Libero” mi sembra una contraddizione.

    A bordo del mio westfalia tutto questo non succede, esco di casa accendo il motore e già dopo pochi Km sono libero da ogni schema, al massimo scelgo prima una tipologia di meta: mare, montagna, città, lago. ma non di più. A volte una direzione è sufficiente. e poi comincia la strada che ti scorre sotto al sedile e non sai bene se la stai dominando o se è lei a portarti dove vuole. Eddy.

    In un parcheggio a pagamento Slavo, un po alticcio , provo per un tempo indefinito ad ottenere un biglietto valido per la notte.

    Il bagno pubblico, abbastanza pulito, è li a due passi.

    La spiaggia è là, attraversata la strada.

    Una fila di bar, locali e ristoranti si susseguono lungo la strada

    Il casinò è in cima alla collina.

    A parte il fatto che è meglio non alzare il tetto e mettere fuori il tavolino …vista da questa prospettiva il mondo è un campeggio enorme!

    il biglietto mi dice che fino a domani alle nove questo sogno potrà durare.

    E ciò che è bene, Fedro, e ciò che non è bene; dobbiamo chiedere ad altri di dirci queste cose?


    Assicurazione Autocarro Giornaliera » Guida Dettagliata, assicurazione giornaliera. #Assicurazione #giornaliera


    Assicurazione autocarro giornaliera: cosè e quando conviene davvero

    Indice dei Contenuti

    Un modo per risparmiare risorse in merito alle assicurazioni per autocarri è quello di scegliere unassicurazione temporanea, cioè che copra il veicolo solo per un periodo di tempo determinato. Esistono diversi tipi di polizze temporanee, con durate che fanno da sei mesi, a un mese, fino ad un giorno solo. Vediamo quindi cosa si intende per assicurazione autocarro giornaliera e quando conviene stipulare questo tipo di prodotto assicurativo.

    Calcolo Preventivi Gratuito

    Cosè lassicurazione autocarro giornaliera

    Come si può intuire, lassicurazione autocarro giornaliera è un tipo particolare di copertura assicurativa valida solo per un giorno. Essa può essere sottoscritta sia per furgoni sia per mezzi con massa superiore. È valida a tutti gli effetti per la circolazione stradale ed ha le stesse coperture di unassicurazione annuale. Come avviene anche per le polizze assicurative di durata maggiore, possono essere sottoscritte coperture aggiuntive o limitazioni (ad esempio per letà del conducente o per la tipologia di merci trasportate), opzioni che influiscono direttamente sulle variazioni di prezzo della polizza assicurativa stessa.

    Nella sottoscrizione di unassicurazione autocarro giornaliera è sempre consigliato valutare se lattività svolta potrà essere effettivamente portata a termine in un giorno lavorativo, in quanto lutilizzo del mezzo non è consentito alla scadenza della polizza stessa.

    Assicurazione autocarro giornaliera: quando conviene?

    Lassicurazione autocarro giornaliera è consigliata quando un veicolo viene utilizzato in maniera non continua, con usi saltuari durante il corso dellanno. Ad esempio lassicurazione giornaliera può essere utile per chi per svolgere la propria attività lavorativa utilizza un furgone di una certa portata e solo per trasporti speciali userà un veicolo con portata superiore. Ancora, lassicurazione giornaliera può essere di grande utilità anche per i privati che possiedono un autocarro ma lo utilizzano solo saltuariamente, come ad esempio per trasportare veicoli o merci verso e dal luogo di vacanza.

    Nella stipula di unassicurazione per furgone o per autocarro giornaliera, è opportuno valutare con attenzione il costo di questo copertura in rapporto al numero dei giorni di rinnovo durante il corso dellanno. Infatti la polizza è vantaggiosa nel caso in cui luso del veicolo sia sporadico; se lutilizzo è ripetuto per diversi giorni allanno potrebbe essere utile valutare anche altre tipologie di coperture assicurative, come ad esempio lassicurazione per autocarri a chilometri.

    La convenienza: attenzione alle clausole

    Valutare con la massima attenzione il tipo d polizza assicurativa giornaliera che si sta per sottoscrivere è il modo più efficace per risparmiare davvero. Come per ogni polizza è consigliato confrontare tra loro il maggior numero di preventivi possibile. Nel confronto è bene fare attenzione alle eventuali clausole che potrebbero essere presenti. Infatti alcune compagnie assicurative limitano il numero di rinnovi che è possibile effettuare durante lanno. Inoltre possono esistere clausole sulla tipologia di materiali trasportati, o ancora sulle caratteristiche del conducente, come ad esempio gli anni di patente o letà della persona interessata.


    Preventivo Assicurazione Auto – Calcolo Preventivo OnLine – Zurich Connect, calcolo assicurazione auto con targa. #Calcolo #assicurazione #auto #con #targa


    Le Assicurazioni Zurich Connect

    Calcola subito il tuo preventivo online e scopri la nostra offerta per la tua Auto

    Scegli in pochi minuti la tua assicurazione Moto e scopri quanto puoi risparmiare

    Proteggi il tuo furgone, prova la nostra nuova polizza

    Proteggi la tua casa e la tua famiglia con una polizza su misura per te

    Controlla i tuoi dati

    Ops, Controlla i dati

    Targa

    Data di nascita proprietario

    1. Home
    2. Assicurazione Auto
    3. Preventivo auto

    Preventivo assicurazione auto: come calcolarlo online

    Calcola il costo della tua assicurazione auto e scopri il miglior prezzo per te, in pochi minuti

    È sufficiente compilare il modulo con pochi semplici dati per visualizzare il tuo preventivo per l’assicurazione auto: inserisci la targa del veicolo e la tua data di nascita

    Se non conosci la targa del veicolo o non vuoi inserirla, calcolare il tuo preventivo per l’assicurazione auto sarà comunque facile e veloce.

    inserisci i dati del contraente (es. sesso, professione, CAP di residenza), del veicolo (marca e modello), la tua storia assicurativa (es. data di scadenza della polizza, classe CU – Bonus/Malus, sinistri effettuati)

    controllali nel riepilogo

    scopri il miglior prezzo Zurich Connect!

    Calcola una polizza auto su misura per te

    Una volta visualizzato il tuo preventivo, puoi:

    • cambiare il massimale della garanzia e confrontare diversi prezzi RCA
    • preparare la tua polizza auto su misura, aggiungendo e togliendo garanzie e ricalcolando il premio

    Blocca, salva e conserva

    Se non intendi acquistare subito, blocca il prezzo del tuo preventivo per garantirti l’offerta migliore al momento della scadenza della tua attuale polizza.

    Salva il tuo preventivo nella tua Area Riservata. Lì potrai conservare tutti i tuoi preventivi per valutarli con calma. E calcolarne di nuovi ancora più velocemente.

    Variazione imposta RCA per federalismo fiscale

    Altri prodotti e servizi su Zurich.it

    Puoi pagare con:

    Altri prodotti e servizi su Zurich.it

    Zurich Connect è un marchio di proprietà di Zurich Insurance Company Ltd, che vende assicurazioni online e telefoniche direttamente ai clienti, senza intermediari, del Gruppo Zurich Italia. Zurich Connect ti permette di risparmiare sulla tua assicurazione auto, moto, furgone e casa online e di avvalerti di un servizio affidabile e di altissima qualità, personalizzato sulle tue esigenze. Scopri le assicurazioni auto, moto, furgone e casa di Zurich Connect e calcola gratuitamente il tuo preventivo online.

    Zurich Insurance Company Ltd – Sede: Mythenquai, 2 – Zurigo

    Registro Commercio Zurigo n. CHE-105.833.114

    Sottoposta alla vigilanza dell’Autorità Svizzera preposta alla regolamentazione sui mercati finanziari

    Capitale sociale fr. sv. 825.000.000 i.v.

    Rappresentanza Generale per l’Italia – Sede: Via Benigno Crespi, 23 – 20159 Milano

    Iscritta all’Albo Imprese IVASS il 01.12.15 al n. 2.00004

    Capogruppo del Gruppo Zurich Italia, iscritto all’Albo Gruppi IVASS il 28.5.08 al n. 2

    C.F./P.IVA/R.I. Milano 01627980152

    Imp. aut. Con Provvedimento IVASS n. 0054457/15 del 10.6.15

    Rappresentante Generale per l’Italia: C. Candia

    Copyright © 2010 Zurich Insurance Company Ltd


    Assicurazioni on line Dialogo: preventivo assicurazione auto e moto – Dialogo Assicurazioni, online assicurazione.

    #Online #assicurazione


    NEL 2016 DIALOGO E’ ENTRATO A FAR PARTE DI LINEAR ASSICURAZIONI,

    LA COMPAGNIA ONLINE DEL GRUPPO UNIPOL

    Dialogo e Linear

    A partire dal 31 dicembre 2015 Dialogo fa parte di Linear Assicurazioni, la compagnia online del Gruppo Unipol con un ottimo rapporto qualitá‑prezzo. Per effetto della cessione di azienda assicurativa, il portafoglio di Dialogo Assicurazioni S.p.A. è stato trasferito a Linear Assicurazioni

    . Le polizze Dialogo continueranno ad avere validità senza alcuna variazione delle condizioni contrattuali

  • . Polizze in scadenza

    . Entro 30 giorni dalla scadenza del tuo contratto riceverai una proposta per la tua polizza.

  • DIALOGO PER TE

    DIALOGO TI GUIDA

    SEMPRE IN CONTATTO

    Il trattamento a cui saranno sottoposti i dati personali che Lei ci fornirà ha unicamente lo scopo di permettere a Linear Assicurazioni S.p.A., Titolare del trattamento, di rispondere alle Sue domande, dubbi, richieste di chiarimenti, o per accogliere i Suoi suggerimenti.

    Il trattamento a cui saranno sottoposti i dati personali che Lei ci fornirà ha unicamente lo scopo di permettere a Dialogo Assicurazioni S.p.A., Titolare del trattamento, di rispondere alle Sue domande, dubbi, richieste di chiarimenti, o per accogliere i Suoi suggerimenti.

    A partire dall’1 luglio 2015 l’attestato di rischio sarà consegnato al contraente e/o all’avente diritto solo in modalità telematica.Da tale data non sarà più obbligatorio consegnare alla compagnia di Assicurazione questo documento, le Compagnie di Assicurazione dovranno reperire le informazioni direttamente dalla Banca Dati di riferimento.L’attestato di rischio sarà disponibile almeno 30 giorni prima della scadenza contrattuale nell’area riservata al contraente ai sensi del provvedimento IVASS 7/2013.

    Per accedere a tale area riservata basterà selezionare la voce ‘Accesso area contraente provv. IVASS 7/2013’ presente sulla home page del sito. Si aprirà il form di registrazione con richiesta delle credenziali per visualizzare i documenti riservati al contraente. Al termine della procedura verrà inviata una e-mail di conferma contenente il PIN per completare la registrazione.

    Dialogo e Linear

    Per effetto della cessione di azienda assicurativa, il portafoglio di Dialogo Assicurazioni S.p.A. è stato trasferito a Linear Assicurazioni

    CONTRASSEGNO ASSICURATIVO

    Dal 18 ottobre 2015 il contrassegno cartaceo diventa digitale e non si dovrà più esporre sul parabrezza dell’auto. Il controllo sulla copertura assicurativa verrà effettuato dalle Forze dell?Ordine attraverso la verifica della targa sulla banca data dei veicoli assicurati, istituita presso la Motorizzazione Civile. In questo modo sarà più efficace la lotta contro la contraffazione e la verifica dei mezzi che circolano privi di copertura assicurativa.

    È in ogni caso indispensabile conservare nel veicolo il certificato di assicurazione che resta un documento necessario per la circolazione.


    Come sottoscrivere l – assicurazione CAMPI per RC professionale, rc assicurazione.

    #Rc #assicurazione


    Fare Psicologia

    Cerca nel blog

    Come sottoscrivere l’assicurazione CAMPI per RC professionale

    • Ottieni link
    • Facebook
    • Twitter
    • Pinterest
    • Google+
    • Email
    • Altre app

    Dal 15 agosto 2014 è obbligatorio avere la RC professionale. La maggior parte degli psicologi sceglie di assicurarsi con CAMPI . Prima di mostrarvi come si fa, rispondo a tre domande che mi vengono fatte frequentemente:

    • Sono obbligato a sottoscrivere la RC professionale con CAMPI?No. La legge ti impone di avere una RC professionale, non impone con chi farla, puoi scegliere l’assicurazione che vuoi.
    • Devo fare per forza l’assicurazione? → Per semplificare: se stacchi fattura come Psicologo devi farla (per approfondire: Assicurazione obbligatoria per Psicologi e Psicoterapeuti)
    • Perché assicurarsi con CAMPI?Perché CAMPI è molto conveniente (meno di 50€ l’anno). E anche perché è un’associazione nata per volere del CNOP, rivolta a Psicologi e gestita da Psicologi.

    1) Dove ci si iscrive?

    2) Leggi prima di firmare

    Per comodità ti metto qui i link:

    3) Scegli il tipo di assicurazione che vuoi

    La legge ti impone la Prestazione A: solo Rc terzi/professionale e Spese legali . Se vuoi puoi scegliere di aggiungere anche gli Infortuni (scelta C) ma non sei obbligato.

    La lettura della tabella non è molto immediata. 1.000.000€ e 2.000.000€ non è quello che tu devi pagare: sono i 2 tipi di massimali tra cui puoi scegliere, cioè fino a che cifra sarai coperto dall’assicurazione Lo stesso discorso vale per il massimale delle Spese Legali che è uguale per tutti.

    Quanto devo pagare?

    • 34€ se avete scelto il massimale da 1 milione
    • 44€ se avete scelto quello da 2 milioni.

    La cifra comprende anche l’iscrizione annuale all’Associazione CAMPI, della quale diventi socio compilando il Modulo.

    4) E adesso. paga!

    • CARTA DI CREDITO: se scegli questo metodo di pagamento, ti arriva l’attestato immediatamente sulla tua email. Non è necessario che la carta sia intestata a te. E, se non hai un conto corrente, puoi usare anche la Postepay !
    • BONIFICO: esegui il bonifico nella modalità che ti è abituale (da internet, dalle Poste o allo sportello della tua Banca) e nel giro di pochi giorni ti arriverà sulla tua email l’attestato di copertura. (NB. se lo fai il 15 agosto o in altra data festiva può servire qualche giorno in più)

    In entrambi i casi l’assicurazione è valida dalla mezzanotte del giorno in cui l’avete sottoscritta.

    Se incontrate problemi con il sito o desiderate ulteriori informazioni potete:

    NB. Diversi colleghi mi hanno contattato lamentandosi che negli orari indicati non risponde nessuno o cade continuamente la linea, che la segreteria è scortese, che il sito non è chiaro etc. Vi invito a rivolgere le vostre lamentele direttamente a CAMPI attraverso la pagina di contatto.

    (23/01/17) Ad alcuni non è chiaro che questo blog non è il blog della CAMPI e che io non lavoro per la CAMPI. È inutile che abbiate a me per avere ricevute o altro. Contattate direttamente la CAMPI.

    • Ottieni link
    • Facebook
    • Twitter
    • Pinterest
    • Google+
    • Email
    • Altre app

    Post più popolari

    Come scegliere la scuola di psicoterapia

    Capita spesso che alcuni Neo-Psicologi mi chiedano: secondo te, qual è la scuola di psicoterapia migliore? Come ti sei trovato tu con la tua? Ecco come rispondo solitamente ai Marielaidi e alle Marielaide.

    visto che stai per terminare l'EdS e quindi siamo quasi colleghi, diamoci del tu.  Al termine dell'Università, passata l'euforia della Laurea, passati l'impegno e la trepidazione per gli Esami di Stato, molti Psicologi si chiedono: a quale Scuola di Psicoterapia mi posso iscrivere? Qual è la migliore? E in base a quali criteri posso sceglierla?

    Gnujiko, software gratuito e open per la gestione delle fatture dello psicologo

    Il gestionale Gnujiko è un programma per creare fatture e preventivi da parte di piccola-media impresa e liberi professionisti, quindi molto utile anche per psicologi e psicoterapeuti: permette di inserire il contributo previdenziale (Enpap 2%), il bollo, la personalizzazione della grafica delle fatture e la possibilità di richiamare in automatico i dati del paziente e il tipo di servizio (psicoterapia, psicodiagnosi, riabilitazione, formazione etc.) decidendo ogni minimo dettaglio.


    Assicurazione RC Auto online, TOP rapporto qualit – prezzo, rc assicurazione.

    #Rc #assicurazione


    Rc assicurazione

    Stai recuperando un preventivo calcolato in partnership con Volkswagen Financial Services. Prosegui per accedere al sito dedicato all’iniziativa.

    Preventivo LinearNext

    Stai recuperando un preventivo calcolato in un’agenzia LinearNext. Torna in agenzia per completare l’acquisto.

    Assicuriamo la tua libertà

    Sei già cliente?

    Numeri utili per richiedere

    assistenza stradale o fare

    I nostri partner

    In promozione fino a 2.000 punti per i Soci Coop che acquistano una nuova polizza Linear.

    Fino a 4.000 punti per i titolari di carta fedeltà PAYBACK che acquistano una nuova polizza!

    Una Carta Regalo da 50€ per i clienti LaFeltrinelli che scelgono Linear.

    Linear riserva un’offerta speciale sulla polizza auto per i clienti Hera comm.

    150 minuti di noleggio gratuito per i clienti Share ‘nGo che scelgono Linear

    Perché

    Gestisci la tua polizza

    quando e dove vuoi

    Puoi contare sulla solidità

    del Gruppo Unipol

    Ti aiutiamo quando

    ne hai più bisogno

    Recensioni verificate

    Gestisci la tua polizza

    quando e dove vuoi

    Puoi contare sulla solidità

    del Gruppo Unipol

    Ti aiutiamo quando

    ne hai più bisogno

    Recensioni verificate

    Dialogo entra a far parte di Linear. Le polizze Dialogo continueranno ad avere validità fino alla scadenza.

    Invita i tuoi amici, Linear ti premia! Puoi accumulare sconti sul rinnovo della tua polizza.

    Sconti e promozioni dei nostri partner per tutti i Clienti Linear. Tante offerte esclusive solo per te!

    News da Linear

    Puoi pagare

    in tutta sicurezza

    Le assicurazioni
    Informazioni utili
    L’azienda
    Contatti
    Ci trovi anche su

    Attestato di rischio

    • Nome, Cognome e Codice Fiscale (o nome dell’azienda e Partita IVA)
    • Targa del veicolo di cui vuoi ricevere l’attestato di rischio
    • Numero di polizza
    • Indirizzo email dove ricevere l’attestato di rischio

    Indica inoltre se sei il proprietario, il locatario, l’usufruttuario o l’acquirente.

    CONTRASSEGNO ASSICURATIVO

    Dal 18 ottobre 2015 il contrassegno cartaceo diventa digitale e non si dovrà più esporre sul parabrezza dell’auto. Il controllo sulla copertura assicurativa verrà effettuato dalle Forze dell’Ordine attraverso la verifica della targa sulla banca data dei veicoli assicurati, istituita presso la Motorizzazione Civile. In questo modo sarà più efficace la lotta contro la contraffazione e la verifica dei mezzi che circolano privi di copertura assicurativa.

    E’ in ogni caso indispensabile conservare nel veicolo il certificato di assicurazione che resta un documento necessario per la circolazione.

    DIALOGO ENTRA A FAR PARTE DI LINEAR

    A partire dal 31 dicembre 2015 Dialogo entra a far parte di Linear Assicurazioni.

    L’operazione, nata in un’ottica di razionalizzazione e riorganizzazione delle compagnie del Gruppo, si traduce in un miglior servizio e vantaggi da offrire ai clienti. Linear, difatti, con oltre quindici anni di esperienza nel mercato assicurativo online, con più di 500 professionisti a tua disposizione e grazie alla solidità del Gruppo Unipol, vanta un servizio di assoluta eccellenza e una gamma prodotti estremamente ricca e competitiva.

    Le polizze Dialogo continueranno ad avere validità senza alcuna variazione delle condizioni contrattuali. Entro 30 giorni dalla scadenza del contratto, i clienti Dialogo riceveranno una proposta di Linear per la propria polizza.


    Europa Assicurazioni – Home page, assicurazione.

    #Assicurazione



  • Ramo Lavoro

    In questa scheda sono elencati tutti i prodotti forniti che riguardano il Ramo Lavoro.

    Ramo Casa

    In questa scheda sono elencati tutti i prodotti forniti che riguardano il Ramo Casa.

    Ramo Mobilità

    In questa scheda sono elencati tutti i prodotti forniti che riguardano il Ramo Mobilità.

    Full Quote

    Fai la tua quotazione auto.

    Veloce, personalizzata e rateizzabile.

    Scopri quanto puoi risparmiare.

    Persone

    La gamma Protezione Rischi propone specifiche linee di prodotto a tutela della tua persona o della tua famiglia e dei vostri beni più importanti, nella vita quotidiana come nel tempo libero, garantendoti un’adeguata protezione contro i danni economici derivanti da possibili evenienze negative:

    Imprese

    La gamma Protezione Rischi offre ai vari operatori economici la possibilità di tutelare l’attività lavorativa da qualsiasi rischio e da eventuali richieste di terzi, in modo specifico secondo le caratteristiche e le dimensioni della propria realtà produttiva, e di costruirsi soluzioni assicurative su misura per la protezione dei beni e degli strumenti tipici del lavoro:

    Vita Famiglie

    I prodotti della Linea Famiglie si pongono l’obiettivo di soddisfare i bisogni che si manifestano durante la vita di ognuno di noi: per la tutela dei propri cari (Sicurezza), la necessita di garantirsi una vecchiaia serena (Pensione), la volontà di individuare soluzioni idonee a gestire al meglio il proprio denaro (Risparmio), la valorizzazione del patrimonio familiare (Investimento):

    Vita Aziende

    I prodotti della Linea Aziende si pongono l’obiettivo di soddisfare le esigenze presenti nell’ambito delle Imprese, dalle piccole alle grandi ma anche di Enti o Associazioni in genere. Tutelando con innovative garanzie assicurative un bene prezioso, come i dipendenti (Assistenza) fornendo strumenti idonei per garantire il rispetto di impegni presi (Accantonamento) e individuando le migliori soluzioni per investire la liquidità dell’Impresa (Tesoreria):